Milano nordovest

News ed eventi


Visita Area Museale nei mesi di Luglio Agosto
Anche i volontari di Italia Nostra si concedono una piccola pausa di vacanza. Leggi all'interno le modalità di visita durante i mesi estivi:Leggi ››
Concorso Fotografico 2017 “Dalle radici alle foglie”
Partecipa al Concorso fotografando paesaggi e particolari nel verde del nostro territorio (comuni di Bareggio, Settimo Mil. e Cornaredo).Leggi ››
Calendario attività 2017
Calendario delle principali attività ed eventi programmati per l'anno 2017 dalla nostra Sezione e dal Punto Parco Cascina Favaglie
Leggi ››
Relazione attività 2016
Presentiamo ai soci ed amici una sintesi delle numerose attività svolte dalla ns.Sezione nel corso del 2016Leggi ››
Visite guidate Cascina Favaglie
Un vero tuffo nella storia e nelle tradizioni del territorio! Visiona gli orari e le modalità di prenotazione per le visite guidate all'Area Museale di Cascina Favaglie a Cornaredo: Leggi ››

>> RESTAURO <<

Cenni Storici


La chiesetta dedicata a S. Rocco, a cinque secoli dalla sua edificazione, sopravvive ancora.  E' una piccola cappella  di campagna, aggregata alla cascina Favaglie, che tutt'ora sorge in adiacenza all’oratorio, in via Monzoro, nel Comune di Cornaredo.
La Chiesetta non presenta particolari aspetti architettonici, ma è comunque meritevole di  interesse per le sue proporzioni e per il ciclo di affreschi che adornano tre delle sue pareti interne. Anche se per il piccolo oratorio esistono documenti cinquecenteschi che lo riguardano, purtroppo nessuno di loro ci ragguaglia con sicurezza su quando e da chi fu eretto. Le varie considerazioni storiche ci portano a delimitare il probabile periodo della edificazione con l’esecuzione del ciclo pittorico tra il 1451 ed il 1524 (vedi il Libro “Cascina Favaglie S. Rocco, Cenni storici ed interventi a salvaguardia” – Italia Nostra).

La sua funzione fino dalle origini era sempre stata collegata alla natura agreste del luogo ed in speciale modo ai signori che si sono alternati nella conduzione della cascina e della campagna circostante.
Ultima proprietaria della Chiesetta di San Rocco è stata la Società Alhafin, subentrata alla Società San Mamete. Tale proprietà ha nel 2002 ceduto gli edifici storici di pertinenza della cascina, nell’ambito del PL Cascina Favaglie, al Comune di Cornaredo.  Il Comune di Cornaredo ha a sua volta affidato in Comodato questi edifici alla sezione locale di Italia Nostra Milano Nord Ovest.
La chiesetta fino al 1960 veniva ancora utilizzata per officiare le messe ad uso degli abitanti del quartiere. 
Le condizioni di conservazione dovevano essere discrete, dato che gli affreschi erano chiaramente leggibili in una foto d’epoca, eseguita durante la celebrazione di un matrimonio.
Il degrado dell’edificio sacro risale a tempi recenti: per mancanza di manutenzioni, e quando le condizioni della copertura peggiorarono al punto da renderla inagibile, la chiesetta non venne più utilizzata per le funzioni religiose. Così quanto si era salvato per diversi secoli venne in pochi anni irrimediabilmente distrutto.
Ben poca cosa della chiesetta sarebbe rimasto se, dopo che la proprietà aveva provveduto a sistemare alla meglio i tetti della cascina e della chiesetta, la Sezione di Italia Nostra dal 1986 non avesse iniziato un capillare restauro della struttura e degli affreschi.

 Affresco della parete Nord (foto 1993) 
Sinistra: l'Eucarestia (dipinto nell'Ottocento dopo il prolungamento dell'edificio)
Centro: la SS. Trinità
Destra: un dottore nella Chiesa (S. Agostino?)


Affresco della parete Est (foto 1993)
Sinistra: San Rocco 
Centro: Crocefissione
Destra: S. Sebastiano
Al centro in basso è visibile la superficie affrescata e ritornata alla luce dopo la rimozione dell'altare fatiscente


Affresco della parete Sud (foto 1993):
Sinistra: San Gerolamo 
Centro: Crocefissione con San Rocco
Destra: San Benedetto che presenta la "Regula"


Vista Assonometrica delle aree affrescate così come si presentano al visitatore della Chiesetta di S. Rocco